Presunto attacco informatico alle Olimpiadi

Sicurezza

Al centro della vicenda ci sarebbe un impiegato di una società impegnata nella manutenzione delle risorse hardware e software del Toroc, entrato in possesso di chiavi di accesso alla rete

La notizia è comunque stata immediatamente ridimensionata e si è parlato solo della potenzialità di un attacco informatico al sito delle Olimpiadi Vero è che in base alle notizie diffuse dall’Ansa, una persona e’ stata denunciata a piede libero. Al centro della vicenda ci sarebbe un impiegato di una societa’ impegnata nella manutenzione delle risorse hardware e software del Toroc, entrato in possesso di chiavi di accesso alla ret e. Gli esperti della polizia postale e delle comunicazioni pensano che stesse cercando di danneggiare i sistemi informatici. ”Non c’e’ stato nessun attacco specifico al nostro sistema informatico”. Parola di Giuseppe Gattino, capo ufficio stampa del Toroc. ”E’ stata trovata una persona, ha spiegato, che aveva minacciato di mettere in difficolta’ la nostra rete, ma non e’ stato fatto nulla. Di piu’ non posso dire. Confermo solo che si tratta di una persona che collaborava con una organizzazione impegnata nella manutenzione informatica. E’ una vicenda interamente gestita dalla polizia”. Le notizie che riguardano la vicenda restano comunque alquanto confuse.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore