Prevedere le tendenze di mercato

Management

La nuova soluzione Qad Bi consente l’analisi delle operazioni aziendali sfruttando le informazioni raccolte nel sistema Qad Mfg/pro

Qad ( www.qad.com ), società attiva nella fornitura di applicazioni per imprese del settore manifatturiero, ha presentato Qad Business Intelligence (Qad Bi), soluzione che permette di analizzare le operazioni aziendali sfruttando le informazioni raccolte nel sistema Qad Mfg/pro in uso. Qad Bi punta a offrire i dati necessari per prevedere e rispondere in anticipo alle tendenze di mercato, migliorando i processi decisionali. Le applicazioni aziendali Qad sono state studiate per automatizzare e ottimizzare tutte le operazioni, dalla linea di produzione alla finanza e alle interazioni presenti nella supply chain, oltre a raccogliere dati completi relativi a queste funzioni. “Qad Bi supporta i produttori nell’avere una visione chiara di tutti gli aspetti del proprio ambito operativo, dalla vendita e dai servizi ai rapporti con i fornitori e alla gestione del magazzino, usando i dati complessi raccolti dalle applicazioni Qad principali, afferma Jim Kirkley, chief technology officer di Qad. La soluzione usufruisce degli strumenti di analisi di Cognos e dell’esperienza maturata da Qad in anni di ricerca nel settore produttivo, per offrire visibilità sui trend che aiuteranno le aziende a identificare e implementare più rapidamente procedure ottimali e processi standard e a eliminare le operazioni inefficaci”. Per trasformare i dati in informazioni significative, Qad Bi si avvale di due componenti: uno strumento di conversione dei dati e modelli predefiniti. Lo strumento di conversione esegue le funzioni di estrazione, trasformazione e caricamento dei dati non elaborati raccolti con Qad Mfg/Pro, ne verifica la precisione e la coerenza e aggrega il contenuto in un data warehouse di business intelligence. I modelli di business predefinito comprendono 150 Key performance indicators (Kpi) e forniscono una struttura per associare i dati raccolti in un formato intelligente. Questi modelli includono: monitoraggio del magazzino per l’analisi dei trend attuali e passati; performance della produzione (statistica degli ordini, costi di produzione, produttività e tempistiche); previsioni di performance; analisi delle vendite con trend statistici di vendita e di margini sulle vendite; controlli finanziari per misurare la profittabilità, il rendimento del capitale investito e l’efficacia della gestione; valutazione dei fornitori in base a modelli di prezzi d’acquisto e costi di consegna dei materiali; analisi del servizio relative alla sua profittabilità e analisi delle chiamate della clientela e tipologia di contratti scelti. Cognos Powerplay PowerCubes è integrato in Qad Bi per consentire agli utenti di visualizzare gli analitici nel loro formato preferito, usando un browser Web o un semplice programma di elaborazione di testo o di calcolo elettronico. La società, intanto, festeggia i 25 anni di attività e il successo della soluzione Qad Lean Manufacturing, adottata soprattutto da aziende del settore automobilistico, elettronico e industriale. Il numero di clienti che ha scelto la soluzione è aumentato nel primo semestre dell’anno fiscale 2005 di oltre il 60% sullo stesso periodo dell’anno precente. “Qad è un’azienda con alle spalle una storia di successi, che dal 1996 in poi si è sempre classificata leader o challenger nel quadrante magico di Gartner per il midmarket Erp”, sottolinea Paul Newsome, marketing director Emea di Qad. Nei prossimi mesi sarà mantenuta desta l’attenzione su suite focalizzate sul segmento manifatturiero, dirette soprattutto alla media impresa. In particolare, Qad procede sulla strada dell’impegno costante per l’applicazione dei principi di lean manufacturing e delle funzionalità di Mfg/Pro in tutti i settori industriali serviti dall’azienda: automobilistico, elettronico, industriale, medicale, elettronica di consumo, food & beverage.”Questo approccio ci consentirà di aiutare i nostri clienti a ridurre i costi e a incrementare le efficienze presenti nella supply chain”, conclude Newsome. L’azienda, nel contempo guarda anche ai mercati asiatici: la Cina, in particolare, dove i clienti sono oltre 500, resterà una realtà interessante anche nei prossimi mesi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore