Previsto a breve l’uso dei telefonini sugli aerei inglesi

Mobility

Ofcom, l’ente britannico che regola le telecomunicazioni, ha dichiarato che presto potrebbe essere consentito l’uso del telefonino per le telefonate e gli SMS sugli aerei

Ofcom sta valutando la proposta da un anno, scrive Reuters, e ha detto che il progetto deve essere valutato e approvato da parte degli organismi preposti al controllo dell’aviazione dell’Unione Europea (Agenzia europea per la sicurezza aerea – AESA) e del Regno Unito (Civil Aviation Authority).

Ofcom ha anche dichiarato che l’idea è stata sviluppata insieme ad altri organismi dell’Unione Europea e quindi il sistema potrebbe essere aperto all’intero spazio aereo europeo. Quindi è concepibile che in futuro un tale servizio possa essere offerto da alcune linee aeree nei cieli di tutta l’Europa.

Se il nuovo regolamento entrasse in vigore, i servizi di telefonia mobile potrebbero essere utilizzati solo quando l’aereo si troverà a un’altitudine minima di 3.000 metri, mentre rimarrà il divieto di comunicare con il cellulare durante il decollo e l’atterraggio.

Il servizio funzionerebbe attraverso una base posta a bordo dell’aereo che collegherebbe a un gestore di telefonia mobile. La tariffazione avverrebbe normalmente attraverso il gestore a cui l’utente è abbonato.

La compagnia aerea britannica BMI si è già detta ansiosa di poter offrire il servizio ai suoi passeggeri.

Fonte: The Inquirer.it

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore