Primi attacchi sfruttano la falla Dns

CyberwarSicurezza

Dopo i primi exploit, si diffondono i primi attacchi che utilizzano la più grande vulnerabilità di Internet

Quasi alla vigilia delle prime Olimpiadi vceramente online, 24 ore su 24, la Rete deve arginare i primi attacchi sfruttano la falla Dns, la più grande vulnerabilità di Internet mai scoperta finora. La patch è già stata distribuita e va aggiornata. Tuttavia, dopo i primi exploi t, si diffondono i primi attacchi . Una patch non è mai stata tanto urgente, ripete ‘esperto di sicurezza di Dan Kaminsky. Rivelata circa due settimane fa, dopo sei mesi di lavoro in segreto tra tutti i big dell’IT per apportare una Patch in tempo, la falla dei Dns può provocare il dirottamento degli utenti verso siti fasulli. Kaminsky il prossimo 6 agosto terrà un intervento tecnico alla conferenza Black Hat, spiegando alcuni dettagli tecnici sulla falla (già emersi per caso), intitolata La fine della Cache, per come la conosciamo. La vulnerabilità nei Dns era stata identificata per puro caso dall’esperto di sicurezza Dan Kaminsky.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore