Privacy, la Ue chiede modifiche a Google Street View

Autorità e normativeSorveglianza

Nell’Unione europea Google deve dimezzare il periodo di conservazione delle immagini nel controverso servizio Google Street View

Su Internet non c’è solo la questione scottante della privacy relativamente alla conservazione dei dati (data retention) nelle ricerche online, ma anche nei servizi di mappe a livello della strada. La Ue ha chiesto modifiche a Google Street View: nell’Europa a 27 Google deve dimezzare il periodo di conservazione delle immagini nel controverso servizio Street View.

Google Street View offre la visione delle mappe all’altazza della strada a 360 gradi: è un servizio, lanciato nel 2007, che consente agli utenti di passeggiare virtualmente nelle strade delle città, con una visione a 360° guardando vie, palazzi, traffico, edifici e persone (opportunamente offuscate), riprese nelle immagini ritratte da appositi veicoli di Google, dotati di fotocamere (auto e tricicli).

Google è però accusata di non offuscare sempre le immagini “sensibili”, e di giocare con le fotocamere, che troppo spesso oltrepassano recinti, muri e siepi per “invadere” la privacy delle proprietà private.

Di recente anche la Svizzera , famosa per la riservatezza e i conti bancari cifrati e segreti, desidera più privacy e un oscuramento superiore in Google Street View, il servizio a 360 gradi, a livello della strada, su Google Map.

In passato Giappone,Germania e Grecia , avevano sollevato problemi relativi alla privacy al servizio della visione a 360 gradi di Street View. E in Gran Bretagna c’era stata la rivolta contro la Google car , a cui si erano aggiunte pubbliche rimostranze dell’ex Beatles Paul McCartney. La prima tegola su Street View arrivò per via di un ” tanga ” immortalato

al suo debutto

.

Invece la Polizia olandese e del Massachussets hanno arrestato dei rapinatori grazie alle foto raccolte con la Google car. Come per ogni video-sorveglianza, c’è il lato “positivo” accanto a quello negativo.

Da un recente brevetto depositato da Google , emerge che, ifuturo, guardando Google Street View (le mappe al livello della strada e del marciapiede), potremo trovare inserzioni pubblicitarie come “case in vendita” o “saldi in un negozio”, o altre offerte commerciale aggiornate in tempo reale (come sul Web con l’advertising online).

Leggi anche l’ANALISI: Google nell’occhio del ciclone

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore