Privacy violata al Body Scanner a Londra. In Australia stop all’anonimato sotto elezioni

Management

L’era digitale ha i suoi pro e contro. All’areoporto di Heathrow il personale è accusato di aver stampato le immagini del corpo di un attore, acquisite dal body scanner. L’Australia vara il “silenzio 2.0” elettorale

Paese in cui, usanze digitali che trovi. L’era dei Bit ha i suoi pro e contro: ai vantaggi dell’hi-tech si contrappongono i limiti del digitale (violazione privacy, data retention, pirateria eccetera). Due fatti, tra loro distanti, ci ricordano i rischi a cui va incontro la società nell’era digitale.

All’areoporto di Heathrow il personale è accusato di aver stampato e archiviato le immagini del corpo di un attore, Shah Rukh Khan, acquisite dal body scanner (lo strumento anti terrorismo divenuto noto dopo il fallito attentato di Natale).

In Australia invece, forse per porre un po’ d’ordine nel decennio dei blog e social network, sarà varato lo stop all’anonimato sotto elezioni. Agli australiani sarà proibito pubblicare articoli o commenti online non firmat i di carattere politico. I trasgressori saranno puniti con una multa da 1.250 a 5.000 dollari australiani. Inoltre, i siti dovranno conservare per almeno sei mesi t utte le informazioni relative agli autori dei commenti.

Leggi anche: Super Mario costa 1,3 milioni di dollari a un pirata australiano

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore