Problemi di parcheggio per i fondatori di Google

FormazioneManagement

Brin e Page voleranno coi jet della Nasa: a pagare ci pensa la BigG

Sergey Brin e Lary Page, i fondatori di Google, finora non sono mai stati degli “spacconi”, nonostante l’enorme ricchezza accumulata in azioni a Wall Street. Ma questa volta sono finiti nella rete del gossip a causa dei loro insoliti problemi di parcheggio. Non sapevano dove sistemare il loro Boeing 767-20. E, pur essendo vicini agli areoporti di San Francisco e San Josè, hanno trovato una soluzione ancora più comoda: voleranno coi jet della Nasa, che permetterà a Page e Brin di evitare mezz’ora di auto in più. I due enfant prodige della Silicon Valley hanno deciso di affittare presso la Nasa, per la modica cifra di 1,6 milioni di dollari l’anno, due aerei sempre a loro disposizione presso l’aeroporto di Moffett Field, a poco più di 3 km la distanza in linea d’aria dal quartier generale di Mountain View. L’ente spaziale americano ha concesso ai due Golden boys di Google l’utilizzo del proprio aereoporto, normalmente chiuso al traffico privato. Ma l’operazione sta sollevando un gran polverone in California: ha suscitato l’invidia degli altri ricchi imprendito ri, costretti a infilarsi nel traffico delle strade per San Francisco o San Josè. Oltretutto dalla Nasa dovrebbero partire solo missioni di carattere scientifico. E non i soliti Vip, anche se i geniali inventori di Google…

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore