Project Olympus, Microsoft rinnova Open Compute Project

PCWorkspace
Microsoft entra in Linux Foundation
0 0 Non ci sono commenti

Microsoft si unì all’Open Compute Project (OCP) nel 2014. L’OCP pubblica open hardware design, che dovrebbero essere usati per costruire datacenter relativamente poco costosi. Intanto prepara Project Olympus

Debutta, il design server per datacenter di Microsoft. La versione 2 di Open CloudServer datacenter server design contribuirà all’iniziativa Open Compute Project (OCP). “Project Olympus permetterà alla community di contribuire all’ecosistema scaricando, modificando, effettuando forking del design hardware come avviene con il software open source” spiega Kushagra Vaid, general manager of Azure Hardware Infrastructure.

Project Olympus, Microsoft rinnova Open Compute Project
Project Olympus, Microsoft rinnova Open Compute Project

OCP ha già rilasciato specifiche per schede madri, chipset, cavi e socket comuni, connettori, open networking e switch. Microsoft ha promesso il rilascio di Chassis Manager sotto licenza open-source Apache.

Secondo Ovum, chi aderisce a OCP tende a preferire Gnu/Linux a Windows, quindi l’ingresso di Microsoft ha lo scopo di dimostrare la sua autentica openness.

Project Olympus includerà una nuova motherboard universale, power supply ad elevata disponibilità, 1U/2U server chassis, espansione storage ad alta densità, una nuova unità di universal rack power distribution e una nuova standards compliant rack-management card. Si tratta di building blocks da usare in maniera indipendente e modulare.

Intanto, dopo diversi mesi di test con partner e clienti, Microsoft ha lanciato PowerApps e Flow, che ora fanno parte di Dynamics 365 e delle versioni business di Office 365 e si propongono come strumenti per la generazione di applicazioni e flussi di lavoro. I nuovi tool vanno a formare un potente tridente in Power BI, cioè un insieme di tool che consente agli utenti evoluti di eseguire funzioni che prima avrebbero richiesto competenze di programmazione.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore