Pronta la seconda versione del kit per i virus

Network

Il kit apparso su alcuni siti underground è simile a quello che ha generato il virus Anna

Una nuova versione del software per la creazione di virus, già responsabile per lexploit del worm Anna Kournikova, ha fatto la sua comparsa su alcuni siti underground. Allo stesso tempo, un report dellFbi ha fatto il punto della situazione sui danni effettivamente causati dai vandali del Web. Il Vbs worm generator versione 2 si può trovare su alcuni siti argentini, e proprio dal Sudamerica era stato distribuito il kit del virus fai-da-te che ha fatto conoscere alla comunità I.T. mondiale il nome di Kalamar, il suo autore. Gli esperti sono in allarme perché il codice è già apparso anche su Virii, un sito tra i più frequentati da chi è a caccia di warez e altre risorse a rischio. Per quanto riguarda i danni causati allindustria I.T., i virus hanno fatto perdere alle società statunitensi circa 270 milioni di dollari solo lo scorso anno. Il report annuale Computer crime and security survey stilato dallFbi assieme al Computer Security Institute, ha rivelato che circa il 90% dei 273 intervistati ha ammesso dei problemi sulla sicurezza interna, il 74% delle società hanno registrato delle perdite dovute a queste intrusioni. Il vandalismo in Rete può assumere diverse forme; il primo dei danni, con l85% delle società coinvolte, è quello dei virus distribuiti allinterno dei network, al secondo posto arrivano invece gli abusi perpetrati dagli stessi impiegati delle aziende che hanno causato danni nel 79% dei casi. Infine il 25% del campione ha registrato delle intrusioni sulle intranet aziendali.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore