Pronti i Celeron e Pentium embedded

ComponentiWorkspace

Intel annuncia la disponibilità delle nuove versioni embedded dei processori x86.

Dopo Via e Amd, ora è la volta di Intel nel campo dei processori embedded x86. Annunciata infatti la disponibilità delle nuove versioni embedded x86 Pentium M745 e Celeron M. Il primo, che si basa su Dothan, da 1.8 GHz e 2 Mb di cache, è dedicato in particolare al settore delle comunicazioni ed è compatibile con le schede Advanced telecom computing architecture (Atca). Il suo utilizzo è orientato per lo più alle applicazioni di networking, telecomunicazioni e di computing professionale, oltre al settore dei Pos. Il Celeron M, con una frequenza di clock di 600 Mhz, anch’esso rivolto al comparto delle comunicazioni, secondo Intel è la soluzione ideale per gli sviluppatori che lavorano su progetti di ridotte dimensioni che non necessitano di ventole di raffreddamento. Oltre ai nuovi embedded x86, Intel ha anche reso disponibili i nuovi processori Xscale PXA270, noto con il codice Bulverde, con frequenze da 312, 416 e 512 Mhz, dotati della tecnologia wireless MMX. Questi processori dovrebbero garantire migliori prestazioni e, al contempo, una significativa riduzione dei consumi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore