Prosegue la crociata antipirateria di Microsoft

CyberwarSicurezza

Venti rivenditori Usa di software sono stati citati in tribunale

Non si ferma la crociata antipirateria di Microsoft contro chi viola gli accordi sulla distribuzione di software o di componenti. Microsoft ha citato i n tribunale venti rivenditori statunitensi di software. Le citazioni contro le contraffazioni software sono styate avviate in Connecticut, Florida, Georgia, Kansas, New Jersey, New York, Ohio, Oregon e Texas. Microsoft vuole tutelare la proprietà intellettuale con ogni mezzo, anche aiutando i rivenditori onesti e proteggendo i clienti.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore