Protect Data entra in casa Check Point

Sicurezza

Si completa l’offerta di Check Point per la società con un’estensione per gli
azionisti che non abbiano ancora accettato

Check Point ha annunciato di aver completato l’offerta in contanti per l’acquisizione di Protect Data, società specilizzata nella fornitura di sicurezza per dispositivi mobili, a un prezzo per azione di 187 corone svedesi (Sek). Check Point ha ottenuto l’accettazione dell’offerta da parte dei proprietari di 20.012.234 azioni Protect Data, pari a circa l’87,1% delle azioni circolanti, e 104.700 warrant, in rappresentanza di circa l’81,8% dei warrant circolanti. Su base diluita, azioni e warrant rappresentano circa l’87,1% del totale. Dato l’elevato tasso di accettazione, Check Point ha deciso di acquisire azioni e warrant per un totale di Sek 3.764 milioni, o 534 milioni di dollari al tasso di cambio attuale. Per consentire ai rimanenti azionisti di accettare l’offerta, Check Point l’ha estesa fino al 22 gennaio 2007. Alla chiusura dell’operazione, Protect Data diventerà una sussidiaria di Check Point.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore