Il prototipo di Oculus VR proietta Facebook nella Realtà virtuale

AccessoriManagementMarketingWorkspace
Facebook acquisisce Oculus per 2 miliardi di dollari: il prototipo si chiama Crescent Bay
2 1 Non ci sono commenti

La realtà virtuale è tornata sugli scudi. Da Sony a Samsung, fino a Facebook. Crescent Bay è il nome del nuovo prototipo di Oculus

Crescent Bay è il nome del nuovo prototipo di Oculus: il social network Facebook si proietta nella Realtà Virtuale ( virtual reality o VR), dopo aver acquisito Oculus per 2 miliardi di dollari. Oculus VR, il casco con display, compie un nuovo passo avanti, ma non verrà ancora lanciato nel mercato consumer. Probabilmente Oculus lancerà Rift l’anno prossimo.

Oculus ha saputo attrarre 1,000 sviluppatori alla Developer conference per discutere le best practice, delineare strategie per realizzare buoni giochi e far convergere futuri sforzi per i device. Infatti una versione consumer della realtà virtuale targata Oculus necessiterà di contenuti per riscuotere successo: film, videogiochi ed altro. Oculus, dopo aver venduto 70,000 unità, ha pubblicato sul Web il codice grezzo usato per il suo primo prototitpo, permettendo a chi è dotato di know-how di replicare il suo headsets. Le vendite giornaliere dell’ultimo prototipo sono trplicate.

Facebook acquisisce Oculus per 2 miliardi di dollari: il prototipo si chiama Crescent Bay
Facebook acquisisce Oculus per 2 miliardi di dollari: il prototipo si chiama Crescent Bay

La realtà virtuale è tornata sugli scudi. Sony sta progettando Project Morpheus, anche Microsoft, Google e Technical Illusions stanno realizzando i propri prodotti. Google ha tolto i veli a Cardboard a giugno, un progetto mostrato alla conferenza sviluppatori I/O.

A IFA 2014 a Berlino, Samsung ha svelato il kit per la Realtà Virtuale: Samsung Gear VR, un casco di Virtual Reality (la risposta a Oculus Rift) per trasformare il Note 4 in una sorta di piattaforma di gaming immersivo, finora limitato alle console.

Oculus, che ha già sviluppato apps per i dispositivi mobili per guardare film e godere di esperienze di mondi virtuali, renderà pubblico il codice.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore