Psystar e i cloni Mac

Management

Negli Stati Uniti ferve il dibattito sulla legittimità o meno dei cloni dei Mac di Apple

Apple non deve essere molto contenta del recente annuncio di Psystar e dei cloni Mac. Tuttavia non è chiaro come la saga dei cloni Mac proseguirà: è probabile un intervento dei legali di Apple. Resta il fatto che negli Stati Uniti ferve il dibattito sulla legittimità o meno dei cloni dei Mac di Apple. Ma c’è chi pensa che si tratti solo di un bufala, come già successo per QTrax tempo fa. L’Open Computer di Psystar rimane una chimera? ZdNet ha effettuato un ordine online ricevendo in cambio un segnale di errore. ZdNet e Gizmodo stanno indagando sulla sede fisica di Psystar per capire se il Mac clone, legittimo ono, esista o meno.

OpenMac sarebbe equipaggiato con Intel Core 2 Duo E4500 da 2,2 GHz, grafica Intel GMA 950, hard disk da 250 GB e 2 GB di memoria DDR2-667.

Ai 400 dollari del sistema, l’utente potrebbe aggiungere altri 150 dollari per una una edizione del Mac OS X Leopard non modificata, funzionante grazie a un emulatore Bios EFI V8.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore