Pubblicità regolamentate per le campagne elettorali via Internet

NetworkProvider e servizi Internet

Le campagne elettorali in Rete piacciono sempre di più ai politici, ma sono necessarie regole più precise

WASHINGTON DC, WA (USA). La Federal Election Commission (FEC) ha pubblicato un documento di 96 pagine in cui propone nuove norme relative alle campagne politiche su Internet. Queste regole lasceranno quasi intatte e non regolamentate le attivita’ di normale propaganda politica su Internet. L’idea della Commissione, pero’, e’ quella di richiedere che i pagamenti per le singole pubblicita’ realizzate in Rete seguano precise regole stabilite dalla legge. Da qualche tempo a questa parte vi e’ stata una netta esplosione delle attivita’ politiche su Internet. Banner pubblicitari, blogger schierati da un lato o dall’altro, ecc. hanno contribuito a trasformare la Rete in una nuova arena politica. E’ per questo motivo che la FEC ha pensato di regolamentare tutte le pubblicita’ politiche in Rete come se si trattasse di un altro medium. Anche se si attendono ulteriori modifiche alla proposta di legge, l’obiettivo della proposta stessa e’ quello di rendere piu’ trasparente l’attivita’ di propaganda politica in Rete. [ StudioCelentano.it ]

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore