Pyramid Ben Hur IIs

Management

Per gestire in modo completo le attività Internet di un’azienda

Ben Hur IIs soddisfa tutte le esigenze Internet di un ufficio o piccola azienda in modo più semplice rispetto a una versione server di Windows o altre soluzioni software che devono essere installate e configurate da un sistemista. Basato sul sistema operativo Linux, che lavora dietro alle quinte completamente nascosto da un pannello di controllo accessibile tramite browser Web, evita l’acquisto di una licenza d’uso per ogni posto di lavoro che sarebbe necessaria utilizzando una soluzione server di Microsoft. Avendo eliminato il problema delle licenze è possibile servire un numero di Pc teoricamente illimitato, anche se per garantire tempi di risposta accettabili Pyramid consiglia di non superare le 25 postazioni. Per reti più grandi sono disponibili modelli di Ben Hur che utilizzano lo stesso software ma hanno hardware adeguato al carico di lavoro richiesto e supportano anche una funzione fax server. L’installazione di Ben Hur IIs è molto rapida perché il sistema è fornito già quasi completamente configurato, e è sufficiente apportare alla configurazione di base poche personalizzazioni per attivare i servizi secondo le proprie esigenze. Il minuscolo telaio, con alimentatore esterno, racchiude una scheda madre con processore Via C3 a 400 MHz, disco fisso da 30 Gbyte e 256 Mbyte di Ram. Due slot di espansione PcCard permettono l’aggiunta d’interfacce aggiuntive, per esempio modem Isdn. Le due prese Ethernet 10/100 Mbit/s si collegano al router per l’accesso a Internet e alla rete locale, mentre le prese per tastiera, monitor Vga e mouse Usb restano inutilizzate. Una porta seriale Rs232 serve al collegamento di modem esterni o un terminale. Dopo aver impostato i parametri di rete usando il pannellino frontale con display Lcd da 16×2 caratteri, tutte le operazioni di configurazione si eseguono accedendo al Web di amministrazione interno protetto da password. Le pagine destinate alle opzioni più comuni, come l’attivazione del risponditore email automatico, sono raggiungibili anche tramite un account utente individuale utile anche per accedere alle caselle di posta webmail. I menu del Web di configurazione, la guida in linea e la documentazione a corredo sono in lingua inglese. Ben Hur IIs gestisce in modo completo le attività Internet di un’azienda. Il firewall di tipo stateful inspection è la prima linea di protezione contro gli attacchi che provengono da una connessione Web, anche a larga banda. La navigazione Web è gestita da un proxy server con cache basato sui pacchetti open source Squid e Squidguard. Il pannello di controllo semplice e funzionale dà buone possibilità di controllare modalità e autorizzazioni per la navigazione, anche differenziate tra i singoli Pc della rete. L’abbonamento al servizio di catalogazione e filtro dei contenuti Web Dansguardian è già incluso nel prezzo di acquisto. Lo sforzo per offrire una soluzione ragionevolmente sicura senza creare intralci e complicazioni è una caratteristica evidente in ogni servizio offerto da BenHur IIs, a partire dalla gestione della posta elettronica che è all’altezza dei bisogni professionali più esigenti. Ogni casella si può gestire in autonomia o collegare a un server di posta gestito dal proprio provider Internet. Se è richiesto, e se la connessione a Internet ha capacità sufficiente, può essere consultata dall’esterno tramite Web browser. Per ottenere una sicurezza completa, Ben Hur supporta la cifratura con Ssl e Tls di tutto il traffico email. Tutto il traffico di posta in ingresso e uscita è sottoposto a più livelli di protezione già preconfigurati. Spam Assassin contrassegna o elimina la posta spazzatura, con verifica (disabilitabile) della presenza del mittente in una black-list; quindi i messaggi sono sottoposti a un filtro programmabile che blocca gli allegati e i contenuti indesiderati. Ogni email che ha superato il controllo è esaminata dall’antivirus integrato H più semplice da amministrare rispetto alla soluzione Ias (Internet Authentication Services) tipica della tecnologia server di Microsoft. Con l’apposita sezione riservata del pannello di controllo si possono installare certificati acquistati da una autorità di certificazione commerciale, oppure si può generare senza spese un certificato valido per l’uso interno aziendale. Alla posta elettronica si affianca un server di messaggistica istantanea (Im) basato sul pacchetto open source Jabber. Meno sviluppato di altre soluzioni Im aziendali commerciali, si distingue per il funzionamento stabile e la disponibilità di client per ogni piattaforma. Il backup della configurazione di sistema, delle caselle email, del portale Web accessibile agli utenti e dei file contenuti nelle cartelle pubbliche si può eseguire in modo automatico verso una cartella condivisa da un Pc o server della rete locale, con cifratura dei dati per garantire la loro riservatezza; in alternativa il sistema può preparare a scadenze prefissate un archivio cifrato all’interno della cartella condivisa. Mentre il backup è semplice, la funzione di ripristino è affidata a una procedura scomoda che obbliga a mantenere fuori linea il server per tutto il tempo di recupero: un evidente disagio se le caselle di posta contengono grandi quantità di dati. BenHur IIs può fare anche da file server, ovviamente nei limiti di capacità del suo piccolo disco fisso. La cartella condivisa da BenHur sulla rete locale è accessibile con i protocolli più comuni (Nfs, Smb, Ftp, Http e Dav); è possibile configurare il file server come membro di un dominio Windows per gestire i privilegi di accesso più comodamente. Il Web server Apache interno supporta Perl, il database MySql (configurabile tramite il pannello grafico MySql Admin), Php e le estensioni Frontpage, alla base di molti sistemi di content management. Per attivare alcune funzioni evolute è necessario acquistare separatamente una licenza software aggiuntiva. Pyramid propone il modulo antivirus MailGate per scandire il contenuto degli allegati di email con il motore TrendMicro, e il modulo Surf Protection Professional per sottoporre a filtro la navigazione Web. Altre licenze disponibili a pagamento riguardano i client Vpn per accedere da remoto alle risorse della rete locale, e alcune applicazioni realizzate da terze parti e ottimizzate per l’installazione su BenHur. Mentre la garanzia standard sull’hardware è di due anni, il supporto tecnico di base per le attività di configurazione è più limitato. Il servizio di aggiornamento dell’antivirus e il diritto di scaricare aggiornamenti sono validi per un anno dall’acquisto, ma possono essere rinnovati per altri 12 o 36 mesi. Pyramid offre inoltre un sito Web di supporto, in lingua inglese o tedesca, per prelevare i manuali e una copia aggiornata del contenuto del Cd-Rom a corredo che contiene i client dei servizi evoluti come la messaggeria istantanea. La prova sul campo ha confermato la stabilità di funzionamento della distribuzione Pynix sviluppata internamente da Pyramid Computers. La configurazione iniziale è semplice e il pannello di controllo accessibile agli utenti è d’immediata comprensione, nonostante i messaggi e la guida in lingua inglese. L’unica perplessità riguarda la gestione del disco fisso interno, non protetto da funzioni Raid: lo spazio disponibile non è molto, soprattutto quando si utilizza il massimo numero di caselle email in modalità Imap, e il tempo di backup e ripristino completo attraverso la rete locale è scarsamente compatibile con un’applicazione professionale impegnativa. Le dimensioni molto compatte e il minimo rumore di funzionamento, merito dell’assenza di ventole, sono di grande aiuto in molte situazioni dove un server tradizionale sarebbe di difficile collocazione. Purtroppo manca un gancio o appiglio per cavo antifurto, ma i 20 Watt di potenza assorbiti permettono di chiudere BenHur IIs in un mobile senza correre il rischio di surriscaldamento. L’alimentatore esterno ha un attacco non convenzionale che tende ad allentarsi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore