Qual è la strategia ottimale nei mercati finanziari?

Workspace

Uno studio di Ibm Financial Services sul ruolo cruciale della tecnologia nel marketing dei nuovi prodotti finanziari

IBM, dopo la pubblicazione avvenuta nellautunno scorso, dello studio intitolato The Second Wave of Financial Services ha commissionato una nuova ricerca presso le principali banche europee per determinare lopinione delle aziende leader nel settore dei servizi finanziari sul marketing dei prodotti cosiddetti ibridi. IBM, il maggiore produttore di soluzioni gestionali dedicate alle società di servizi finanziari, ha assegnato al Professor Trevor Watkins, BA MSc PhD FCIM, Deputy Vice Chancellor della South Bank University (UK) e stimato esperto di marketing, lincarico di contattare i dirigenti delle principali banche europee per conoscere la loro opinione in merito alle implicazioni derivanti dai cambiamenti in atto nellambiente consumer. Nellindicare le principali sfide per il futuro, gli intervistati hanno sottolineato la necessità di sofisticate tecniche di gestione dati e il crescente uso di Internet quale canale di vendita e marketing. Il Professor Trevor Watkins ha commentato Avendo intervistato numerosi esponenti delle principali banche europee, posso affermare che lesigenza di cambiamento è particolarmente sentita a tutti i livelli. La domanda di servizi personalizzati da parte dei clienti sta rivoluzionando il modo stesso di fare business. Le banche sentono fortemente lesigenza di comunicare i cambiamenti ai propri clienti e lo studio evidenzia come a tale scopo siano oggi disponibili diversi strumenti tra cui Internet, il CRM e il mobile banking. Lo studio fa parte di una serie di ricerche aventi come oggetto le principali problematiche esistenti nel settore dei servizi finanziari. Il rapporto Second Wave of Financial Services, disponibile in formato PDF, può essere scaricato dal Web allindirizzo http://www.ibm.com/industries/financialservices/hybrid2 . Di seguito alcuni estratti dal rapporto Italia – Dott. Potiggia di San Paolo IMI Le banche devono necessariamente prendere atto del grado di conoscenza dei profili finanziari dei clienti sia possibile ricavare dai dati personali e da quelli relativi al reddito, alla salute, allo stile di vita, ai prodotti acquistati e ai canali di distribuzione preferiti. Italia – Dott. Massiah, Chief Marketing Officer di Banca Intesa Un aspetto chiave per unazione marketing di successo è rappresentato dal trasferimento della responsabilità dellattuazione delle strategie dalle sedi centrali alle filiali così da migliorare la qualità del servizio e lefficacia dei contatti con i clienti. Gran Bretagna – Lynne Peacock, Chief Executive di Woolwich Per ottenere una porzione maggiore del portafoglio di un cliente è indispensabile immedesimarsi completamente in lui. Gran Bretagna – Alan Gilmour, Brand and e-marketing Director di Lloyds-TSB Group Lloyds-TSB è in procinto di integrare i dati sulla clientela raccolti dalle numerosi fonti disponibili per alimentare una strategia di segmentazione CRM. Notevole enfasi è posta sulla raccolta, lanalisi e la distribuzione dei dati tra le varie filiali e attività di Lloyds-TSB in modo da ottenere ununica rappresentazione integrata di ciascun cliente. Francia – M. Porrier di Sociètè Gènèrale Societe Generale è impegnata a seguire un approccio orientato al cliente che prevede la ricerca di livelli di customer satisfaction sempre più elevati attraverso i vari canali disponibili, Internet compreso. Da questa iniziativa si evince come la principale attenzione dei clienti sia posta sui call center anziché su Internet e come in cima alle loro preoccupazioni si collochi la qualità.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore