Quando sfugge la parola

Management

G. DAnna Dizionario dei sinonimi e dei contrari Un prezioso strumento di conoscenza linguistica in versione cartacea e digitale

Spesso quando si scrive per lavoro o per studio, ma anche nella vita di tutti i giorni, si ha la necessità di trovare la parola giusta per non cadere nella monotonia espressiva. Dunque si consulta il dizionario dei sinonimi e dei contrari. Se al momento dellacquisto di tale prezioso strumento non sappiamo se sceglierne uno su Cd-Rom o uno di quelli tradizionali su carta, niente paura. La Casa Editrice DAnna ha ciò che fa per noi. Il dizionario dei Sinonimi e dei Contrari consiste di un volume cartaceo e di un Cd-Rom. Lopera contiene sinonimi e contrari di oltre duemilaseicento parole ed è adatta a tutti coloro che usano la lingua italiana per scrivere, comunicare e divertirsi o semplicemente come strumento di studio. Usare questo dizionario è facile e intuitivo. Nel dubbio, basta passare il mouse su ognuna delle caselline e dei riquadri della pagina di apertura e leggere a cosa servono i vari strumenti. Incominciamo con il principale, quello per cui abbiamo comperato lopera la ricerca dei sinonimi e dei contrari. Scriviamo la parola che ci interessa nella casellina bianca a sinistra della schermata principale e facciamo clic su Trova. Sulla destra vedremo lelenco di tutte le parole che possiamo usare. Per avere una panoramica più ampia dei sinonimi e contrari diamo unocchiata alle schede di approfondimento. In ognuna si analizza una coppia di termini opposti e si illustrano aggettivi, verbi e nomi ad esse collegati. Se facciamo clic sul quadratino Spqr invece, potremo trovare modi di dire alternativi a quelle piccole frasi in latino ancora in uso nella nostra lingua. Ce ne sono moltissime, oltre duecentotrenta, da quelle più diffuse, a quelle meno frequenti da sentire. A questo punto siamo pronti per scoprire tutti gli altri utili strumenti che caratterizzano lopera in formato elettronico. Chi ha la passione delle parole incrociate, qui troverà un alleato di gioco imbattibile. Per esempio, selezionando lo strumento cruciverba, potremo trascrivere, ognuna in un quadratino, alcune delle lettere che compongono una certa parola. Basterà un clic del mouse per vedere tutte le parole che si possono comporre con le lettere indicate. Oppure possiamo chiedere al programma di visualizzare tutti i vocaboli di una certa lunghezza. Starà a noi scegliere quale delle parole risolve il nostro problema enigmistico. Anche chi si diletta a comporre poesie presto non saprà più rinunciare allaiuto del dizionario. Non solo per le sue funzioni base, ma anche per la presenza di un rimario. Basterà scrivere il finale della parola di cui si vuole trovare la rima per ottenere un elenco di possibili scelte. Saranno accontentati anche i più esigenti che magari non amano la rima a fine verso, ma preferiscono impreziosire le proprie composizioni con giochi di rime interne, cioè gruppi di lettere che si ripetono allinterno anziché alla fine di parole. Basta fare clic sul terzo quadrato da sinistra e scrivere il gruppo di lettere che ci interessa. Dopo un clic del mouse, vedremo lelenco di parole che contengono le lettere indicate. Per finire, chi vuole dare una rinfrescata alle regole della grammatica italiana, può andare a curiosare tra le pagine dellomonima sezione. Si tratta di un prontuario molto stringato, ma non per questo meno utile, che illustra i capisaldi della fonologia, morfologia e sintassi della nostra lingua. Un consiglio per esplorare agilmente questa sezione, è bene usare un carattere non molto grande. Diversamente le pagine si caricheranno con maggiore lentezza.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore