Quantum lascia il business degli HD

Workspace

Dopo 21 anni la Quantum abbandona il mercato degli hard disk

Dopo 21 anni la Quantum ha deciso di uscire dal mercato degli hard disk per concentrarsi sui dispositivi di memorizzazione e di back-up di fascia alta al fine di ampliare la propria fetta di mercato in questo settore. La settimana scorsa, lassemblea degli azionisti ha approvato la vendita alla Maxtor, finora la principale concorrente di Quantum, del settore Hard Disk dellazienda. La decisione è stata presa a causa del mercato, che negli ultimi tempi è stato imprevedibile e instabile ed ha determinato bassi margini di profitto. Quantum intende focalizzare le proprie strategie di sviluppo sullofferta di servizi basati sui suoi altri prodotti di punta per renderli più attraenti per il mercato business. Michael Brown, Presidente e ceo di Quantum, ha dichiarato che lintenzione dellazienda è di seguire lesempio di Emc, acquisendo rivenditori sia di hardware che di software per ampliare la propria offerta. Lintenzione è di spostare il proprio core business sulla produzione e vendita dei suoi sistemi di backup a nastro Dtl e Atl e di spingere i Network Attached Storage Servers della famiglia Snap. Abbiamo intenzione di dare respiro e spessore al portfolio di prodotti e soluzioni Quantum nel corso del prossimo anno fiscale e ci siamo posti obiettivi ambiziosi. Per la fine dellanno fiscale 2002 ci aspettiamo che le nostre soluzioni per la memorizzazione dei dati destinate al mercato business, che ora costituiscono il 30% dei nostri introiti, siano sulla buona strada per raggiungere il 50%.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore