Quattro anni di carcere al re dello spam

Autorità e normativeNormativa

Alan Ralsky, noto come Spam king, finisce in galera

Alla fine si aprono le le porte della prigione per Alan Ralsky, il re dello spam, condannato a quattro anni (esattamente a 51 mesi) di carcere.

Al re dello spam è stata comminata anche una multa di 250,000 dollari. A Scott Bradley va invece una pena da scontare in 40 mesi.

Alan Ralsky, e altri tre spammer, hanno giocato un ruolo centrale nel complicato schema di spam azionario, detto pump and dump : ma la Corte ha dichiarato senza ombra di dubbio che la frode è avvenuta abusando di Internet.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore