Quattro nuovi virus Windows in circolazione

firewallSicurezza

I virus hanno infettato un numero imprecisato di computer e sono stati classificati da F-Secure, società specializzata in sicurezza informatica e produttrice di anti-virus, di livello 2 di pericolosità

Sembra che gli utenti di computer vadano incontro ad un anno difficile. Gli sviluppatori di codici maligni hanno già diffuso diverse minacce in Internet. F-secure, che produce software antivirus, ha classificato venerdì scorso quattro nuovi virus che colpiscono Windows, di livello 2 di pericolosità. La compagnia finlandese ha lanciato solo 27 allarmi di livello 2 lanno scorso, e 2 allarmi di livello 1 trovarne 4 in una volta nei primi dieci giorni nellanno è come minimo inusuale. Lanno non è cominciato bene dice Fred Fondriest, direttore del settore sviluppo di F-Secure. Se continuerà così, avremo un anno problematico. I virus in questione, chiamati Lirva A, Lirva B, Explorezip E e Sobig, denunciati l8 e il 9 gennaio, hanno infettato una serie di computer, ma per ora non se ne conosce il numero preciso. I virus sono stati classificati col livello 2 di pericolosità, a causa dei danni che potrebbero arrecare, dice Fondriest. Lirva.A e Lirva.B accedono ai computer sotto forma di allegati attraverso al posta elettronica, le chat room o il sistema di file-sharing di Kazaa. Sono in grado di disabilitare i software antivirus e le applicazioni per la sicurezza e di aggirare le password. Il secondo viene inviato ad un indirizzo email esterno. Sembra che un fan del cantante rock canadese Avril Lavigne, nominato recentemente per lassegnazione di cinque Grammy Award, abbia compilato il virus Lirva, che significherebbe Avril scritto al contrario. Quando un ignaro utente attiva il virus Lirva, questo cerca di connettersi al sito web ufficiale di Lavigne. ExploreZip.E è una variante del primo ExploreZip trovato nel giugno 1999. Questultima variante si diffonde attraverso gli allegati delle email, non riesce ad essere individuato dalla maggior parte dei programmi antivirus, e distrugge i documenti Microsoft Office e i file dei codici sorgente. Inoltre risponde alle email non lette, inviando risposte qualsiasi con allegati infetti. Sobig, responsabile di aver infettato computer in 10 paesi, riesce ad installare una backdoor sui computer. Una backdoor, o porta di accesso non autorizzata sulla rete, è una stringa di codice che consente al compilatore del virus di prendere il controllo del computer infetto e di appropriarsi dei file. La miglior difesa contro queste recenti minacce è laggiornamento costante dei software antivirus. La comunità degli hacker è attivissima questanno sostiene Fondriest. Procuratevi gli aggiornamenti. È semplice.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore