Questar: un successo la proposta Linspire

Workspace

Dopo l’annuncio dei nuovi computer Dell equipaggiati con sistema operativo Linspire, il sito di Questar è stato travolto dalle richieste.

In meno di 24 ore oltre 200mila visite. Un successo enorme quello incassato da Questar, distributore italiano del sistema operativo Linspire, che solo un giorno fa aveva annunciato il lancio di un computer Dell configurato con il sistema operativo open. La proposta prevede un mimi tower Dell Optiplex con processore Celeron da 2.4 Ghz, 256 Mb di Ram e sistema operativo Linspire versione 4.5 con la suite Openoffice, al prezzo, molto vantaggioso, di 469 euro. Dell in proposito aveva precisato che non vi era alcun accordo diretto tra loro e Lindows.com, e che l’azienda avrebbe fornito assistenza sull’hardware, ma non sul sistema operativo. La proposta nasce infatti da Questar, che ha acquistato un certo numero di computer privi di sistema operativo, che intende configurare in proprio con il sistema Linspire. David Orban, chief executive di Questar, sostiene che la vendita di computer privi di sistema operativo, da personalizzare in base alle richieste del cliente, è una forte esigenza del mercato, e che quanto stanno facendo loro non è un caso isolato, ma viene praticato da molti altri rivenditori a valore aggiunto.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore