Rangone (School of management del Politecnico di Milano): ‘Strategico adottare l’IT, anche in una piccola azienda’

Aziende

Niente ministri e autorità al convengo di apertura di Smau 2008. Ma ricercatori e analisti, che monitorano l’adozione delle tecnologie in Italia. C’è ancora molto da fare

Allineare l’IT al business non è facile e richiede una forte leva imprenditoriale, soprattutto in una fase di criticità economica in cui le aziende non posso più permettersi solo di sopravvivere. In questo quadro, l’analisi di Andrea Rangone, responsabile della School of management del Politecnico di Milano, è chiara, spazia dall’adozione della tecnologia dalla grande impresa alla piccola. Con speranza.

Domande scritte…risposte video.

– Il nostro paese è in ritardo in termini di competitività, a causa di scarsi investimenti in IT da parte delle aziende. Perché la situazione è così critica?

– Anche il canale ict (la distribuzione) sta attraversando un processo profondo di trasformazione. Quali sono le principali evoluzioni strategiche in atto e dove si arriverà?

– Perché un imprenditore o un operatore della distribuzione dovrebbe credere che l’ict sia una leva strategica per migliorare le proprie performance?

– Allineare l’IT al business non è facile. Quale aiuto potrebbero dare le istituzioni?

– Secondo lei, vista la situazione economica negativa, nel prossimo futuro crescerà l’adozione delle tecnologie nelle aziende italiane o dovremo aspettare ancora un decennio?

– Un’ultima curiosità. Per la prima volta nel convegno di apertura di Smau si analizzano dati di mercato e non si invitano ministri. Un cambiamento radicale, perché?

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore