Rapporto Clusit 2016: L’anno peggiore di sempre nella sicurezza IT

MalwareSicurezza
Rapporto Clusit 2016: L'anno peggiore di sempre nella sicurezza IT

Gli attacchi di phishing hanno registrato un incremento a quattro cifre, i malaware una crescita a tripla cifra. Il Rapporto Clusit 2016 nei dettagli

Il 2016 è stato l’anno peggiore di sempre per il cybercrime. Lo riporta il Rapporto Clusit. Gli attacchi di phishing sono saliti del 1.166%, la diffusione dei malaware è aumentata del 116%. L’anno scorso gli attacchi hanno preso di mira la sanità (+102%), seguito dalla Gdo (+70%) e il settore Banking e Finance (+64%). I cyber-attacchi più insidiosi dell’anno passato hanno afflitto Yahoo e le e-mail della candidata alle presidenziali USA Hillary Clinton.

Rapporto Clusit 2016: L'anno peggiore di sempre nella sicurezza IT
Rapporto Clusit 2016: L’anno peggiore di sempre nella sicurezza IT

Anche la cyberwarfare ha registrato un incremento a tripla cifra, grazie ai dieci peggiori cyber-attacchi dell’anno da poco concluso. La cyberwarfare ha l’obiettivo di esercitare pressione in ambito geo-politico o sull’opinione pubblica, per esempio trafugando le mail di un partito politico o violando le infrastrutture cruciali di un Paese come i servizi energetici.

Dal punto di vista geografico, gli attacchi hanno archiviato il secondo semestre 2016 con un incremento in Europa del 16% (rispetto al 13% di un anno prima) e in Asia del 16% (rispetto al 15%), mentre sono in lieve calo negli Stati Uniti, che rimane però la nazione più colpita dagli attacchi informatici.

Al cyber-crimine è attribuito il 72% degli attacchi verificatisi nel 2016 a livello globale con un’impennata rispetto al 36% registrato nel 2011. Inoltre, il 32% degli attacchi è stato attuato con tecniche non note, quasi impossibile da prevenire. Secondo il rapporto Clusit e le dichiarazioni di Andrea Zapparoli Manzoni, tra gli autori del Rapporto Clusit 2017, che sarà presentato a Milano, il 14 marzo 2017, nell’ambito del Security Summit, la proliferazione dell’Iot, se da un lato è salutata positivamente, dall’altra apre a una proliferazione di attacchi che, a detta dell’autore è considerata drammatica, così come è preoccupante il Roi del cybercrime che viaggia a un ritmo dell’800% a settimana.

Per saperne di più leggete anche l’articolo di Silicon.it: Rapporto Clusit: il 2016 è anno nero per le cyber minacce 

A che punto sei con l’adozione della Sicurezza IT? Partecipa al nostro sondaggio. 

– Cosa sapete di questi clamorosi casi di hacking ed attacchi cyber? Mettetevi alla prova con il nostro Quiz!

WHITE PAPER: Sei interessato ad approfondire l’argomento?  Scarica il whitepaper: Architetture integrate di sicurezza unificata: layered security

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore