Ratificato definitivamente il nuovo standard IEEE 802.11g

MobilityNetworkWlan

Porta le trasmissioni da 11 Mbps a 54 Mbps

La tecnologia wireless local area network (WLAN) più usata al mondo, lo standard IEEE 802.11b, ha conquistato una velocità doppia, dopo la ratifica ufficiale, avvenuta giovedì scorso 12 giugno, da parte dello Standards Board of the Institute of Electrical and Electronics Engineers, del secondo standard Wi-Fi. L’aumentata velocità di trasmissione dà alle reti wireless basate su IEEE 802.11b (altrimenti detto Wi-Fi) la capacità di servire fino a quattro-cinque volte il numero di utenti attuale. Apre inoltre la possibilità di utilizzare le reti IEEE 802.11 per applicazioni in crescente richiesta, come le trasmissioni multimediali wireless o il broadasting di MPEG. Il nuovo standard rimane comunque compatibile con i dispositivi 802.11b che trasmettono ad una velocità di 11 Megabyte al secondo. Entrambe le specifiche operano alla frequenza di 2,4 Ghz. La possibilità del nuovo 802.11g di funzionare sulle reti esistenti, le stesse utilizzate dall’802.11b è stata definitiva per l’accettazione dello standard. L’hardware Wireless LAN (WLAN) certificato per la nuov aspecifica potrà infatti essere inizialmente utilizzato con l’infrastruttura 802.11b, negli access point già installati. Nonostante la velocità di comunicazione sia aumentata, il nuovo standard mantiene lo stesso raggio di comunicazione del precedente. «L’IEEE 802.11g offre ai fornitori e agli utenti WLAN la possibilità di scegliere i sistemi che meglio si adattano alle loro necessità» dice Stuart Kerry, presidente del gruppo di lavoro IEEE 802.11, che ha seguito lo standard attraverso il processo di ratifica. «Dati i milioni di WLAN esistenti, basate sull’802.11b, la domanda per l’estensione della velocità di trasmissione a 54 Mbps è stata molto forte». Con l’approvazione definitiva, la Wi-Fi Alliance, il gruppo industriale che gestisce le certificazioni dei prodotti basati sulle varie specifiche 802.11, annuncerà presto la prima serie di prodotti Wi-Fi certificati 802.11g, ha dichairato Frank Hanzlik, managing director della Wi-Fi Alliance.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore