Ray Ozzie toglierà i veli a Live Mesh di Microsoft

Management

Il Web 2.0 Expo entra nel vivo. Intanto trapela qualche dettaglio in più sulla risposta di Microsoft alla sfida Mash up

Live Mesh è la novità che Microsoft porta a Web 2.0 Expo. Domani R ay Ozzie toglierà i veli a Live Mesh, ma intanto Cnet ha rivelato qualche dettaglio in più sulla risposta alla sfida Web 2.0 di Microsoft.

Live Mesh al momento sarà un’offerta consumer e gratuita con 5 Gbyte di cloud storage, ma dall’anno prossimo avrà un’evoluzione business. Microsoft sta esplorando modelli a sottoscrizione o sostenuti dalla pubblicità. Live Mesh di Microsoft dovrà vedersela con molti concorrenti che offrono r emote desktop o capacità di file sharing, a partire dsa Box.net, LogMeIn, GoToMyPC, SugarSync e dallo stesso Microsoft FolderShare.

Ma Ray Ozzie, secondo Cnet, è quasi “vintage” e punta su collaborazione e sincronizzazione come ai tempi di Lotus Notes: ma con Live Mesh tutti i dati saranno dove l’utente ha bisogno e sempre aggiornati in automatico. Live Mesh supporta Microsoft Live ID, ma sta già pensando a supportare anche Open Id per il futuro. Per maggiori dettagli l’appuntamento è a Web 2.0 Expo domani 24 aprile.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore