RealDvd e pirateria, RealNetworks mostra Facet

Aziende

Il prototipo di Facet potrebbe diventare per il Dvd, ciò che l’iPod è per la musica registrata: il Tivo dei Dvd

RealNetworks è in causa ed è costretta a difendersi in tribunale dalle accuse di Mpaa, perché il software RealDvd permette di copiare i Dvd aggirando le protezioni anticopia o Drm (Digital rights management).

RealDvd è un’alternativa ai film, ma Facet è un prototipo di lettore Dvd per copiare su un box, invece che passare dal Pc. Il prototipo di Facet potrebbe diventare per il Dvd,ciò che l’iPod è per la musica registrata. I proprietari di Facet un giorno potrebbero affittare o noleggiare film e poi copiarli e immagazzinarli senza pagare un centesimo. La maggior parte della musica sugli iPod è infatti riversata da Cd o scaricata illegalmente (fonte: Cnet). Facet è una sorta di TiVo per Dvd.

Gli Studios di Hollywood non avevano digerito la mossa di RealNetworks di mettere in commercio RealDvd, a partire da ottobre negli Stati Uniti, al prezzo di 29,99 dollari. A far tremare Hollywood è il software per effettuare il backup dei film anche se protetti con il Drm, per copiare i Dvd in maniera “legale”: le Major lo hanno soprannominato StealDvd ovvero“ruba Dvd”. Mpaa ha portato in tribunale RealNetworks: gli studios di Hollywood hanno già ottenuto lo stop temporaneo .

Ma, a questo punto, la vera disputa ruota forse intorno a Facet piuttosto che intorno a RealDvd. Vedremo nel proseguo del processo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore