RealNetworks divide le licenze

Aziende

Più flessibilità per le licenze multimediali, per RealAudio o RealVideo codec. In concomitanza l’azienda sigla un nuovo accordo con Nokia

Aria di novità in casa di RealNetworks: innanzitutto l’azienda riorganizza le licenze commerciali multimedial i, dividendo RealAudio da RealVideo codec. La decisione di apporre una licenza solo per i codec, dà più flessibilità ai tool di RealNetworks, che così spera di rendere più attraenti le proprie tecnologie per prodotti low end su dispositivi privi di motore playback. La scommessa di Kevin Foreman, general manager di RealNetworks Helix unit, è puntare su dispositivi

mobili. Infatti cellulari di fascia media hanno un playback engine embedded nel sistema operativo, e cercano soltanto la licenza per il codec. RealNetworks e Nokia hanno infine siglato un nuovo

accordo, della durata di cinque anni, destinato a dotare un maggior numero di cellulari Nokia di lettori di file audio e video. Non solo smartphone con Symbian Os, ma una più vasta gamma di telefoni cellulari Nokia sarà protagonista dell’intesa con RealNetworks.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore