RealNetworks ed Ericsson siglano un accordo per la telefonia mobile

Aziende

RealNetworks ha annunciato la ventura partnership con Ericsson per inserire i digital media sui telefoni cellulari

Secondo laccordo, che non è esclusivo, Ericsson integrerà la tecnologia di RealNetworks per la riproduzione audio e video nei dispositivi che vende alle compagnie di telefonia wireless. In particolare, Ericsson fonderà lHelix Universal Server con il proprio Ericsson Content Delivery Solution (ECDS). La combinazione delle due tecnologie supporterà la riproduzione di file audio e video codificati secondo gli standard Real Audio e Real Video di RealNetworks e gli standard MPEG-4 e 3GPP (third-generation partnership project). I termini finanziari della partnership non sono stati rivelati. Laccordo aiuterà a guidare la crescita di RealNetworks nel segmento di mercato della telefonia mobile. Dopo le difficoltà incontrate nel mercato dei PC per via della competizione e il calo delle vendite dei server system, la compagnia ha cercato di spingere la sua tecnologia di streaming verso il segmento desktop. A questo scopo la compagnia ha introdotto Helix lanno scorso. Helix è una piattaforma per i media digitali che supporta diversi sistemi operativi e formati, tra cui gli standard industriali adottati dai produttori di elettronica di consumo. I produttori di telefonia mobile stanno cercando di offrire sempre più servizi ai propri clienti e compagnie come Ericsson e Nokia stanno cercando di entrare nel mercato delle infrastrutture della telefonia cellulare spingendo nel campo del multimedia. RealNetworks ha già un accordo con Nokia, che utilizza il RealOne jukebox sui propri telefoni e integra la piattaforma Helix nella tecnologia che vende ad altri operatori di telefonia mobile. Mercoledì scorso, in un annuncio separato, il gestore di Hong Kong CSL ha dichiarato di aver siglato un accordo per utilizzare la tecnologia multimediale di Nokia firmata da RealNetworks.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore