Realnetworks si prepara al lancio di MusicNet

Management

Il servizio presentato come la versione legale di Napster

Realnetworks annuncia di essere vicina al lancio di MusicNet, un servizio di musica da scaricare che stato presentato come la versione legale di Napster. Rob Glaser, ceo di Realnetworks, ha anticipato che con un abbonamento standard da 10 dollari, un utente potr scaricare o ascoltare 75 canzoni al mese. MusicNet, che nasce da una joint venture fra Realnetworks e major discografiche del calibro di Aol Time Warner, Bertelsmann e Emi, sar offerto al pubblico attraverso societ affiliate. Ad America On Line, ad esempio, sar consentito di personalizzare linterfaccia del programma, mentre alcune caratteristiche resteranno fisse, come la possibilit di ordinare lelenco dei brani per artista, per album o per decade. In base a quanto affermato da Glaser, la prima release del programma non consentir di vedere i brani presenti sul computer degli altri utenti, una caratteristica che ha reso celebre Napster e programmi simili. sempre necessario trovare un compromesso fra facilit di utilizzo per lutente e tutela dei diritti di copyright, e penso che siamo riusciti a trovare un buon punto di equilibrio, ha aggiunto. Ironia della sorte, MusicNet potrebbe trovarsi a collaborare proprio con Napster, che recentemente ha stretto un accordo di partnership con il gruppo Bertelsmann. Realnetworks, inoltre, sta cercando di trovare un accordo anche con Sony e Universal, che stanno per lanciare Duet, un servizio di musica online diretto concorrente di MusicNet. Il lancio di entrambi i siti previsto per lestate.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore