Red Hat lancia Enterprise Linux 7.2

Sistemi OperativiWorkspace
Red Hat lancia Enterprise Linux 7.2
0 2 Non ci sono commenti

Red Hat Enterprise Linux 7.2 introduce nuove opzioni di sicurezza e reti

Red Hat ha ufficialmente rilasciato Enterprise Linux 7.2, l’ultimo aggiornamento della sua distribuzione Linux di fascia enterprise. Red Hat Enterprise Linux 7.2 introduce nuove opzioni di sicurezza e reti, oltre ad estendere il supporto per applicazioni operative nei containers, più l’integrazione con il servizio di analytics di Red Hat.

Red Hat lancia Enterprise Linux 7.2
Red Hat lancia Enterprise Linux 7.2

Red Hat Enterprise Linux (RHEL) 7.2 prosegue la sua missione di fornire una piattaforma Gnu/Linux di classe aziendale per applicazioni e servizi business operativi. Ma evolve per soddisfare le richieste di un ambiente business e le sue sfide.

Si tratta del secondo update della piattaforma RHEL 7, la major release di Red Hat nel 2014. L’aggiornamento RHEL 7.1 è stato rilasciato ad inizio anno.

Sul fronte sicurezza, RHEL 7.2 adesso include il supporto per Domain Name System Security Extensions (DNSSEC) nel sistema Red Hat Identity Management. DNSSEC è un insieme di estensioni di sicurezza che fornisce autenticazione per le informazioni DNS ssu internet, per contrastare attacchi basti su falsificazione o corruzione dei dati DNS.

Inoltre comprende il plug-in OpenSCAP per l’installer Anaconda. Aggiunge il supporto per Security Content Automation Protocol (SCAP) e il supporto ai containers, con update a Docker engine e Kubernetes, la piattaforma di container orchestration di Google. È stato aggiornato anche Atomic Host.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore