Red Hat sigla accordi con Ibm

Aziende

Le migrazioni su Linux si semplificano con la partnership tra Big Blue e la distribuzione con il cappello rosso. Il Red Hat Summit si aprirà invece con HP

Red Hat e IBM hanno raggiunto un accordo di partnership, per semplificare la migrazione delle applicazioni su Linux. Verrà aumentato il numero delle applicazioni certificate per l’uso con la distribuzione Red Hat Enterprise su hardware e middleware IBM. Inoltre la certificazione degli ISV (Independent Software Vendor) sta diventando sempre più importante in quanto assicura che un particolare pacchetto girerà su una data piattaforma. Red Hat e IBM offriranno servizi tecnologici e di supporto, mentre Big Blue darà ai partner l’accesso ai suoi Innovation Centers for Business Partners, che erogano servizi di assistenza on site o remota. Infine Red Hat ha annunciato che sarà Hp il partner principale del prossimo Red Hat Summit, in programma a New Orleans tra l’1 e il 3 giugno prossimo.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore