Red Hat spinge sulle telecomunicazioni

Network

Nasce Telecommunications partner program, con l’obiettivo di favorire
l’adozione di soluzioni e piattaforme server per carrier basate su hardware
standard e software Red Hat.

Red Hat rafforza la propria offerta nell’ambito delle telecomunicazioni, con l’avvio del nuovo Telecommunications partner program. L’iniziativa si basa sui programmi per i partner già esistenti, ma introduce nuovi elementi specifici per Nep (Network equipment provider) e operatori. Il programma offrirà funzionalità Red Hat nuove e esistenti, in una piattaforma integrata che può essere facilmente utilizzata nel settore delle telecomunicazioni. Per raggiungere lo scopo, gli attuali programmi per Oem e Isv sono stati ampliati per comprendere al loro interno iniziative quali la collaborazione con Hp e Ibm per realizzare piattaforme certificate per carrier, composte da hardware e Red Hat Enterprise Linux come alternativa open source a piattaforme di telecomunicazione proprietarie; e un nuovo Telecommunications Isv Program pensato per gli Isv strategici nei segmenti esistenti ed emergenti delle telecomunicazioni, per aiutarli ad adottare piattaforme open source. ??Il programma riunisce i player dell’ecosistema delle telecomunicazioni per accelerare la disponibilità di soluzioni affidabili ad alte prestazioni che riducano sostanzialmente il costo di acquisizione e le spese operative per i service provider – ha dichiarato Tim Yeaton, senior vice presidente worldwide marketing e general manager enterprise products di Red Hat – Le nostre partnership con Oem hardware, Nep e Isv ci permettono di portare il nostro software all’interno del network data center?.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore