Redhat compra Jboss

Aziende

L’operazione ha un valore complessivo di 350milioni di dollari

Redhat (www.redhat.com), la multinazionale del software open source per l’enterprise, ha raggiunto l’accordo per l’acquisizione di Jboss (www.jboss.com), altra importante società dell’universo open source (nota soprattutto agli sviluppatori Java) specializzata in soluzioni middleware. La conclusione della transazione, costo 350 milioni di dollari iniziali (40% in contanti e 60% in titoli) più altri 70 milioni al raggiungimento di determinati obiettivi economici, è strategica al rafforzamento della società del cappello rosso e, in ultima analisi, all’affermazione della filosofia, della tecnologia e dei modelli di business del mondo dell’open source. Entrambe le società godono di una posizione di leadership in questo contesto e sotto il profilo strettamente tecnologico l’offerta delle due aziende tende a completarsi e permette al distributore di Linux di accelerare la transizione verso architetture service-oriented (Soa). Jboss, azienda da 150 addetti, continuerà a operare all’interno di Redhat come divisione indipendente.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore