Rfid: Hp apre Noisy Lab

Workspace

Si tratta di laboratori Rfid dove simulare ambienti produttivi e di distribuzione reali. Per sperimentare soluzioni pilota e valutare prodotti e tecnologie Radio Frequency Identification

HP annuncia l’apertura, prevista per il mese di Febbraio in Nebraska, del laboratorio RFID “Noisy Lab“, dove sarà possibile simulare ambienti produttivi e di distribuzione reali all’interno dei quali HP, i clienti e i partner potranno sperimentare soluzioni pilota e valutare prodotti e tecnologie RFID. L’iniziativa di Hp nel campo delle tecnologie Radio Frequency Identification sottolinea ancora una volta l’impegno dell’azienda nel fornire al mercato Rfid (e auto sensing) le soluzioni più adatte alle varie supply chain e a coloro che vi partecipano. “IDC ritiene le iniziative HP in campo RFID ben sincronizzate con l’evoluzione di questo mercato emergente“, ha affermato Richard Dean, Program Director per le ricerche nell’area Mobile Enterprise e RFID Services di Idc. Così chiamato perché simula i “rumorosi” (noisy) ambienti produttivi e i centri di distribuzione, il centro RFID Noisy Lab si inserisce nel quadro di un più vasto progetto attraverso il quale HP intende accelerare l’adozione della tecnologia RFID e soddisfare le richieste di conformità RFID dei propri rivenditori. Questa iniziativa intende incrementare il numero di prodotti tecnologici consumer HP etichettati RFID, che passeranno da tre a oltre quaranta, a cominciare da questo mese. La tecnologia di raccolta dati RFID offre a fornitori, rivenditori, produttori e distributori una visione esatta della supply chain, a partire dai dati di magazzino e logistici, fino alle date di scadenza. Informazioni così precise sulla supply chain permettono alle aziende di rispondere in tempo reale alle richieste del mercato, ottimizzando la disponibilità degli stock, evitando carenze nelle scorte e migliorando complessivamente il servizio ai clienti. Le soluzioni RFID supportano inoltre la strategia HP Adaptive Enterprise che aiuta i clienti a sincronizzare business e IT per capitalizzare il cambiamento. HP sta già consegnando a rivenditori selezionati alcuni prodotti consumer con etichetta RFID, fra i quali due modelli di stampanti HP Photosmart e uno scanner HP Scanjet. HP intende aumentare il numero di prodotti etichettati RFID a livello di pallet, scatola e singola confezione consegnati ai rivenditori, per comprendere le stampanti multifunzione HP, i dispositivi HP iPAQ Pocket PC, i desktop HP Compaq Presario, i notebook HP, le stampanti HP LaserJet e Deskjet e altri modelli di stampanti HP Photosmart.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore