Ricerca online, accordo tra Microsoft e Yahoo! in arrivo

Aziende

Tramontata la maxi Opa, si profila per settimana prossima un’intesa sugli asset del motore di ricerca

Per ora Microsoft e Yahoo! tengono le bocche cucite, ma secondo Reuters, che cita fonti di settore, l’accordo è vicino: non si tratta più della maxi Opa, l’acquisizione cioè di tutta Yahoo! da parte di Microsoft, ma di un accordo sugli asset della ricerca online. Il presidente di Yahoo!, Sue Decker, aveva detto che i colloqui proseguono da tempo e che le possibilità di accordo sono molteplici. Yahoo!, sotto proxy fight (lanciata dal miliardario Carl Icahn), preferisce una via di uscita soft: un accordo sulla ricerca online con Microsoft è dunque plausibile, e forse in dirittura d’arrivo.

Nei giorni scorsi Carl Icahn ha preso di mira il Ceo e co-fondatore di Yahoo!, Jerry Yang, “colpevole” di ave r rifiutato un’offerta di acquisto di 47,5 miliardi di dollar i.

Intanto Yahoo! ha siglato un accordo con Acresso Software per la distribuzione della sua toolbar su una base clienti di oltre 500 milioni di computer.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore