Ricette anti-crisi: Yahoo! e Google tagliano i servizi inutili

Aziende

Per ridurre i costi, anche i giganti di Internet si disfano dei rami secchi: Yahoo! azzera Content Match in Europa, mentre Google rinuncia a Catalog Search, Mashup Editor e DodgeBall. Ma poi una discontinuità toccherà anche per Google Notebook e Google Video

La recessione gela l’economia, e anche i big risparmiano. Yahoo!, all’indomani della nomina di Carol Bartz a Ceo al posto del co-fondatore Jerry Young, decide di tagliare Content Match in Europa, un programma di partnership advertising, l’anti Google AdSense nel Vecchio Continente.

Ma anche Google, dopo aver chiuso i battenti a Lively , l’anti Second life, taglia i rami secchi: i servizi meno popolari, a partire da Catalog Search , Mashup Editor e il tool di social networking mobile (rivale di Twitter) Dodgeball.com , frutto di un’acquisizione del 2005.

Ma Google va oltre in questa pulizia anti-recessione: entro pochi mesi, verrà fatto il port del servizio di micro-blogging Jaiku verso Google App Engine, è poi stato deciso lo stop dello sviluppo del tool di ricerca online, Google Notebook ; infine, cesserà il supporto agli upload a Google Video . Altri dettagli sono annunciati nel blog di Google .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore