Richard Stallman attacca il filantropo Bill Gates

ManagementNomine

Il guru del software libero difende il Free software contro Windows Vista

Forse non ne poteva più di leggere celebrativi ritratti di Bill Gates, che dal primo luglio si è ritirato da Microsoft per dedicarsi alla filantropia. Fatto sta che Richard Stallman, il fondatore del Progetto Gnu e Free Software Foundation, e guru del software libero, anti Bill Gates da sempre, ha deciso di dire la sua sulla quasi uscita di scena di Bill Gates : ha affermato alla Bbc che c’ètroppa attenzione su Bill Gates piuttosto che sui veri problemi, come le eccessive restrizioni che Microsoft, insieme alle altre software house, impone agli utenti.

Non è una crociata anti Bill Gates, ma Richard Stallman gliele canta tutte: dalle lacune nell’interoperabilità alle restrizioni di Vista, Stallman non si risparmia. Oltre alle storiche accuse al comportamento anti competitivo di Microsoft e al software proprietario, il cui codice sorgente è chiuso, immodificabile e non

condivisibile con licenze libere, Richard Stallman si sofferma sull’aspetto della filantropia: secondo il L.A. Times, solo dal 5% al 10% dei soldi della Bill & Melinda Gates Foundation è elargito in cause umanitarie; il resto viene reinvestito, quasi acriticamente, spesso proprio in aziende accusate di inquinamento ambientale e di generare malattie nei paesi poveri del Terzo Mondo. Insomma, Bill filantropo, sembra dire Stallman, sembra una parola grossa. Lo riporta InformationWeek .

Dì la tua nel blog Vista dall’alto : Il risveglio del gigante

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore