Richard Stallman chiede alla Ue di salvare MySql

Workspace

Oracle sta acquisendo Sun, già proprietaria del database open source MySql, comprato oltre un anno fa per un miliardo di dollari. Ma Stallman, il guru del software libero, chiede all’Antitrust Ue di trovare una exit strategy per MySql

ITespresso.it si chiedeva nei giorni scorsi se Oracle avrebbe presto ceduto MySql, visto che è l’ostacolo più grosso per ottenere il semaforo verde dell’Antitrust Ue. Inoltre Widenius , fondatore del database libero, rivale del colosso dei database Oracle, esprimeva, insieme a Florian Kramer, diverse perplessità sull’acquisizione. Sun sta poi tagliando altri tremila posti di lavoro , a causa dello slittamento del takeover per via della querelle Antitrust nell’Unione europea, a causa di MySql.

Ricordiamo che Oracle sta acquisendo Sun per 7,4 miliardi di dollari , e Sun si era aggiudicata il database open source MySql, oltre un anno fa per un miliardo di dollari.

Oracle non è riuscita a convincere la Ue che i suoi progetti di acquisire Sun Microsystems non abbiano in nuce comportamenti anti-concorrenziali. Come invece richiede l’Antitrust Ue per dare l’ok all’acquisizione di Sun da parte di Oracle.

Il colossso dei database, acquisendo Sun, diventerebbe ipso facto un gigante sia hardware che software.

La Ue teme che Oracle possa dominare anche il mercato server, particolarmente con MySQL; l’Unione europea accusa Oracle di aver fatto poco per fugare questi dubbi.

Il commissario Ue Antitrust, Neelie Kroes, ha espresso disappunto sul fatto che Oracle abbia fallito a produrre prove per dimostrare che non ci sono problemi concorrenziali; né ha proposto alternative per rimediare alle questioni di compezione sollevati dalla Ue. Lo riporta la BBC.

Anche Richard Stallman, guru del software libero e padre del Progetto Gnu, ha chiesto alla Ue di liberare MySql dalle “grinfie” di Oracle.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore