Ridurre i costi e garantire la sicurezza

CyberwarSicurezza

Oracle Identity Management risponde alle sfide incontrate quotidianamente dalle aziende

Oracle ha annunciato oggi la disponibilità di Oracle Identity Management, la soluzione che aiuta le aziende a migliorare la sicurezza, uniformarsi alle normative in vigore e ridurre i costi anche in caso di maggiore accesso alle applicazioni. Oracle Identity Management è una soluzione software che ottimizza il processo di identificazione degli utenti – dipendenti, clienti e partner – controllando l’accesso alle applicazioni e alle informazioni e accrescendo la sicurezza e il rispetto delle normative in vigore. Le sue funzionalità di gestione integrate offrono agli amministratori di sistema la possibilità di gestire la sicurezza, compreso l’accesso alle applicazioni Oracle e a quelle di altri produttori, operando da una postazione centrale, con una decisa riduzione dei costi amministrativi. Gli amministratori dedicano normalmente una grande quantità di tempo per modificare ID e password degli utenti che hanno smarrito queste informazioni e a cancellare gli account degli ex dipendenti. Secondo META Group, la sola automazione dell’amministrazione delle password, che rappresenta una piccola parte di un programma completo di identity management, permetterebbe a un’azienda con 10.000 dipendenti di risparmiare 648.000 dollari all’anno. Una gestione migliorata dell’identità permette inoltre al personale di essere più produttivo. In media un dipendente dedica 16 minuti del proprio tempo all’inserimento delle varie password richieste per i collegamenti, mentre il 45% delle chiamate al servizio help desk riguarda i cambiamenti di password. Con un’efficace soluzione per la gestione delle password e l’amministrazione delegata, le aziende hanno ora la possibilità di ridurre gli oltre 111 giorni all’anno di solito dedicati dagli amministratori alla gestione delle identità. La gestione delle identità è diventata sempre più complicata a causa del crescente numero di utenti, sistemi e applicazioni da amministrare. Attraverso la centralizzazione delle attività di amministrazione utente, Oracle Identity Management riduce le complessità associate alla gestione delle identità in ogni ambito aziendale. Facendo leva sui 25 anni di esperienza maturata nella gestione sicura dei dati, Oracle Identity Management utilizza la tecnologia Oracle “Unbreakable” per assicurare i livelli di affidabilità, scalabilità e prestazioni richiesti oggi dalle aziende. Le soluzioni di identity management operano di concerto con i database e i server applicativi di un’azienda. Oracle Identity Management, parte integrante di Oracle Database e Oracle Application Server, elimina i costi e le complessità incontrate dai clienti per integrare funzionalità specializzate per la gestione dell’identità, messe a punto da produttori differenti, con le loro applicazioni – compresi i database, i portali e i server applicativi. Oracle Identity Management coopera anche con le più diffuse soluzioni di directory, gestione dell’accesso ed erogazione servizi, permettendone l’utilizzo anche in combinazione con applicazioni di altri produttori. Oracle Identity Management, basato integralmente su standard di settore, offre servizi di directory LDAP per archiviare e gestire le identità degli utenti e controllarne i privilegi di accesso; servizi Web Single Sign-on per consentire agli utenti di accedere alle applicazioni con un unico sign-on; servizi di integrazione delle directory per inserire perfettamente Oracle Identity Management nell’infrastruttura di directory e sicurezza di un’azienda; servizi di provisioning all’utenza per le soluzioni Oracle e le applicazioni di altri produttori software; servizi PKI (Public Key Infrastructure), compresa la funzione di Certificate Authority, per assegnare certificati digitali agli utenti; servizi di amministrazione delegata per consentire agli utenti di modificare i privilegi di sicurezza. Oracle Identity Management è attualmente disponibile con Oracle Database e Oracle Application Server. Per maggiori informazioni è possibile visitare l’indirizzo http://www.oracle.com/security .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore