Rifiuti hi-tech

Workspace

Incontro a Padova dal 17 al 20 marzo 2004.

In occasione di Habitat Azienda, area tematica all’interno di Sep – Systems for Ecotechnology Professionals – dedicata alla gestione di spazio, attrezzature e addetti dell’ambiente-azienda, il Consorzio Certo (Consorzio Nazionale Eco Trattamento Rifiuto Tecnologico) presenta al pubblico uno spazio espositivo completamente dedicato ai rifiuti tecnologici e un convegno sul recepimento italiano delle nuove Direttive Ue. Certo è un consorzio volontario di operatori che svolgono attività di ritiro, stoccaggio, trattamento e riutilizzo dei rifiuti tecnologici su tutto il territorio nazionale. Costituitosi nella prima metà del 2002, Certo è oggi la più significativa compagine dei gestori fine vita tecnologico: smaltisce almeno 100.000 tonnellate di e-waste in un anno. All’interno di Habitat Azienda verrà ricreata una vera e propria isola espositiva, dove troveranno spazio gli operatori del fine vita tecnologico della filiera del grigio (computer, stampanti, monitor’), che forniscono servizi di gestione ottimale a chi deve dimettere gli scarti e le attrezzature Ict obsolete presenti in un ufficio. Il Consorzio Certo organizza e promuove, per il 18 marzo 2004, un convegno dedicato al recepimento italiano delle Direttive Ue sul trattamento dei rifiuti tecnologici. Per presentare un panorama completo e proseguire il lavoro svolto anche in occasione della scorsa edizione dell’Award Ecohitech l’unico premio alla tecnologia pulita – l’evento si articolerà in quattro momenti essenziali, presentando il punto di vista delle istituzioni, dei produttori, degli operatori del fine vita e del canale relativamente alle nuove disposizioni normative, ai finanziamenti in atto e alle difficoltà incontrate da ciascun comparto.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore