Rifiuti hi-tech, la legge partirà da luglio

Autorità e normativeNormativa

Computer e monitor, tv e radio avranno presto la nuova normativa Raee per
regolarne raccolta e riciclo

L’entrata in vigore della legge è già stata prorogata due volte, ma, con le emergenze rifiuti degli ultimi mesi e gli scandali e-waste a livello globale, pare che a luglio sarà la volta buona. Da luglio quindi computer e monitor, tv e radio avranno presto una nuova normativa dedicata per regolarne raccolta e riciclo. La normativa Raee prevede da luglio piazzole ecologiche messe a disposizione dai comuni dove i cittadini e il circuito della distribuzione potranno conferire i rifiuti elettrici ed elettronici. Lo smistamento dei ritiri dei Raee sarà a cura del Centro di Coordinamento istituito presso i consorzi dei produttori. I Consorzi dei produttori sosterranno i costi della logistica, dalle piazzole in poi, e i costi del riciclo. Saranno i Consorzi ad attivare contratti con le imprese private di trasporto e con gli impianti di riciclo e a garantire l’effettivo riciclo. Per i consumatori sarà semplice: potranno portare Pc, monitor, lavatrici, frigoriferi e Tv presso le piazzole ecologiche e anche presso la distribuzione qualora acquistino un prodotto nuovo in sostituzione di quello vecchio.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore