Rilevati nuovi virus e minacce

firewallSicurezza

Per il 2006 Panda Software prevede il raggiungimento di oltre 100 mila nuove varianti

I laboratori di Panda Software hanno registrato un aumento considerevole del numero di varianti del malware rilevato nel 2005, con una crescita superiore al 240 per cento. Infatti, sono state individuate più di 46 mila nuove minacce, tra worm, Trojan, bot e diversi tipi di codici maligni, rispetto alle 13 mila del 2004. Sul totale dei dati, i nuovi bot rilevati sono stati 10 mila, mentre da una parte il numero di nuovi virus è diminuito drammaticamente, dall’altra le percentuali di worm e Trojan sono rimaste significative. Le tecnologie TruPrevent di Panda Software hanno riconosciuto preventivamente molte di queste minacce, attraverso l’analisi del loro comportamento. I laboratori di Panda Software individuano circa 300 nuove varianti al giorno, utilizzando queste ed altre tecnologie. Si stima quindi che per la fine di quest’anno il numero di nuove minacce supererà le 100 mila variant i, cifra mai raggiunta negli ultimi 20 anni. Luis Corrons, direttore dei laboratori di Panda Software afferma “il 2005 si distingue per due ragioni: l’enorme aumento di varianti di malware e la mancanza di epidemie visibili. La combinazione di questi fattori ha portato a pensare che il mondo del crimine cibernetico intende sfruttare questa situazione come una cortina di fumo, per tenerci impegnati mentre compiono le loro azioni lucrative, come disegnare malware su misura o spionaggi industriali”. Continua Corrons “situazioni come quella di novembre 2005, quando cinque worm della famiglia di Sober sono stati diffusi in poche ore, in più di 350 varianti, lo dimostra chiaramente.” Per coloro che volessero approfondire l’argomento è disponibile gratuitamente on line il Report Annuale 2005 realizzato dai laboratori di Panda Software: http://pandasoftware.com/pandalabsreport .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore