Rim rischia in tribunale

Aziende

Un contenzioso legale in Usa potrebbe impedire la vendita di Blackberry in Usa

Il capo della Corte Suprema statunitense John Roberts ha negato una richiesta di Research In Motion (Rim), impegnata da tempo in tribunale per un’accusa di violazione di brevetto da parte di Ntp. Ciò apre le porte a un nuovo scenario per Rim: la corte, in cui si dibatte la causa, potrebbe decidere di proibire a Rim di vendere e fornire il servizio Blackberry negli Usa. A Rim non rimane che giocare ogni carta per vincere in tribunale oppure giungere a un accordo con Ntp. Già in marzo Rim aveva proposto a Ntp 450 milioni di dollari per chiudere la controversia.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore