Rimangono in 10, Verizon inclusa, all’asta per Yahoo!

AcquisizioniAziende
Yahoo!, cessione in dirittura d'arrivo

In corsa per acquisire gli asset Internet core di Yahoo! rimangono in 10 società, fra cui la favorita Verizon

L’asta per Yahoo! si riduce a 10 contendenti. In corsa per acquisire gli asset Internet core di Yahoo! rimangono in 10 società, fra cui la favorita Verizon. Le attività del portale di Sunnyvale sono valutate fra 4 e 8 miliardi di dollari: le offerte sono, praticamente, tutte in contanti.

Rimangono in 10, Verizon inclusa, a corteggiare Yahoo!
Rimangono in 10, Verizon inclusa, a corteggiare Yahoo!

In questa lista rimangono grandi private equity come TPG Capital e società come Liberty Media. Il candidato in prima fila è Verizon, che l’anno scorso acquisì AOL per 4.4 miliardi di dollari. Suoi advisor sarebbero, secondo Reuters, tre banche d’investimento come Guggenheim Partners, LionTree ed Allen & Company.

Quella Yahoo, fondata nel 1995 dagli studenti di Stanford Jerry Yang e David Filo, fra poco non esisterà più. Entro giugno sembra che verrà chiusa la cessione delle attività online. A quel, punto dopo il dis-investimento del 35.5% in Yahoo Japan, all’azienda rimarrà solo la quota del 15% nel portale e-commerce cinese Alibaba.

Nll’ultima trimestrale, il fatturato è calato dell’11.3% a 1.09 miliardi di dollari. Negli USA il portale di Sunnivale guidato dal Ceo Marissa Mayer è tuttora la terza piattaforma più visitata, forte di 204 milioni di utenti a febbraio, secondo Comscore. Ma Google e Facebook, insieme, detengono il 64% del fatturato derivante dall’advertising digitale (fonte: eMarketer).

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore