Rimborsi PA, ecco il decreto che sblocca i crediti alle aziende

Autorità e normativeAziendeMarketingMercati e FinanzaNormativa
Vittorio Grilli, ministro Economia: Sbloccata la prima tranche di Debiti PA verso imprese

Sulla rampa di lancio il decreto per sbloccare 40 miliardi di euro di crediti che le imprese vantano nei confronti della PA. Potrebbe spuntare il congelamento dell’aumento dell’Iva

In maniera bipartisan, con  l’avallo del M5S, è stata varata la risoluzione che aggiorna il Documento di economia e finanza, il DEF. Arriva sul tavolo del Consiglio dei Ministri, dell’uscente governo Monti, il decreto per sbloccare la prima tranche dei debiti della PA: si tratta dei primi 20 dei 40 miliardi di euro di crediti delle imprese da consegnare alle aziende. Potrebbe spuntare il congelamento dell’aumento dell’Iva. Nel 2013 i rimborsi della PA saranno concessi alle imprese in queste modalità: i 20 miliardi comprendono circa  7 miliardi di risorse per investimenti, che non sono contabilizzati, ma saranno finanziati aumentando dello 0.5% il deficit-Pil del 2013 (al 2,9%); l’altra tranche di 20 miliardi arriverà nel 2014.

Sono 215 mila le aziende che aspettano i rimborsi della Pubblica Amministrazione (PA). Stando a un calcolo di Unimpresa, le imprese vantano un credito medio di 422 mila euro.

Complessivamente, il pagamento ammonta a: 19 miliardi da parte dei Comuni, 14 miliardi da parte delle Asl e di 7 dallo Stato centrale. Rimane però un paletto che nessuno può spostare: “Il 2,9 per cento è una soglia invalicabile“, ha messo le mani avanti il ministro dell’Economia Vittorio Grilli.

Potrebbe spuntare il congelamento dell’aumento dell’Iva, in cambio dell‘anticipo dell’aumento dell’Irpef. Ma vedremo.

UPDATE: Il governo rinvia il decreto, ma promette che non ci sarà alcun aumento dell’Irpef.

Vittorio Grilli, ministro Economia: Sbloccata la prima tranche di Debiti PA verso imprese
Vittorio Grilli, ministro Economia: Sbloccata la prima tranche di Debiti PA verso imprese
Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore