Riorganizzazione strategica in casa Fujitsu Siemens: è nata la Divisione Large Enterprise.

Aziende

Carlo Ghislandi a capo della neonata Divisione per attività rivolte alle
grandi aziende.

Come dichiara la società stessa in una nota, la Divisione Large Enterprise nasce con l’obbiettivo di avvicinarsi sempre più alle esigenze dei clienti, al fine di aiutarli a conoscere e ottimizzare meglio i loro processi aziendali e di rendere possibile la condivisione di esperienze significative tra diversi clienti di uno stesso settore verticale. Nata dall’unificazione delle Divisioni Corporate Account e Large Account, la Divisione Large Enterprise introduce importanti novità finalizzate a una maggiore penetrazione del mercato di riferimento. La nuova struttura prevede una verticalizzazione in quattro Business Unit: Finance Manufacturing Government e Telco, affidate rispettivamente a Fabrizio Pasquini e Roberto Fortura, in seguito all’esperienza precedentemente acquisita in Fujitsu Siemens Computers. Ciascuna BU andrà ad occupare un’area strategica ben precisa in ogni mercato verticale principale, coprendo così l’intero territorio nazionale. All’interno delle BU, che potranno avvalersi di team di supporto al business, verranno inserite le funzioni di Presales e quella di Business Development, la cui responsabilità è assegnata a Donato Ceccomancini, in coordinamento col relativo Direttore di Divisione. Le BU avranno il compito di migliorare, attraverso soluzioni specifiche per il mercato verticale in esame, la collaborazione con i System Integrator e gli ISV. Insieme a questi ultimi, Fujitsu Siemens Computers potrà così definire e sviluppare soluzioni infrastrutturali ottimizzate per soluzioni applicative mission critical per il cliente. Ogni BU supporterà inoltre il business facendo leva sui Competence Center di Fujitsu Siemens Computers in Europa (come quelli dedicati all’ambiente SAP, all’IT Consolidation, a Microsoft Exchange e Oracle), allo scopo di ricreare gli ambienti applicativi dei clienti e valutare le performance delle soluzioni infrastrutturali proposte. Il cliente verrà inoltre aiutato nelle fasi di analisi e di assessment con una struttura dedicata di technical consultant.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore