Riparte la scuola, ma non per 75 milioni di bambini nel mondo

FormazioneManagement

Oggi gli studenti italiani ritornano sui banchi di scuola. Terre des Hommes lancia la Campagna “Iosonopresente” per il diritto all’istruzione

Iniziano le scuole in Italia, ma non per 75 milioni nel mond o. Gli studenti di 13 regioni italiane ritornano sui banchi di scuola, ma 75 milioni di bambini nel mondo non potranno fare l’appello perché non hanno accesso all’istruzione primaria.

Per loro Terre des hommes (TDH) ha rilanciato la Campagna per l’istruzione globaleI0sonopresente ”: una sfida che – per il terzo anno consecutivo – l’organizzazione lancia a tutti coloro che credono nel valore dell’istruzione. Attraverso la scuola infatti, non solo si costruiscono le basi per lo sviluppo dei paesi, ma si offrono ai bambini protezione dalla violenza e dagli abusi, cure mediche, consapevolezza dei proprio diritti e un futuro concreto.

Un dato spesso sottovalutato – dice Raffaele Salinari presidente di Terre des hommes – è che un bimbo che nasce da una mamma che sa leggere e scrivere ha il 50% di possibilità in più di sopravvivere oltre i 5 anni Insomma, l’istruzione fa davvero bene alla vita di un bambino”.

Terre des hommes chiede a tutti gli italiani di mettersi in gioco per promuovere questo diritto fondamentale di ogni bambino in un modo coinvolgente: “mettendoci la faccia”.

Tutti gli internauti che vorranno mobilitarsi potranno essere presenti semplicemente registrandosi e caricando la propria immagine sul sito, contribuendo così a creare una community responsabile che, attraverso gesti molto semplici, darà valore alla difesa dei diritti dell’infanzia. Ogni utente registrato potrà poi continuare la sua azione di portavoce invitando altri amici, usando il widget interattivo personalizzabile che si aggiornerà automaticamente col numero di amici invitati, potrà scaricare il photokit per creare il proprio set fotografico e invitare “IOsonopresente” alle proprie feste o in ogni momento passato con gli amici.

Il filo conduttore di IOsonopresente sarà, non a caso, la storia di Ariel, una bambina nicaraguense che, grazie ai sostenitori di Terre des Hommes, può cambiare la sua vita.

La campagna di sensibilizzazione sarà ospitata all’interno di diversi eventi che toccheranno le città di Milano (17 settembr e, c/o Milano Film Festival – sezione Colpe di Stato), Torino ( 13 e 23 settembre, c/o Festival MITO SettembreMusica) e Trieste (10 e 11 ottobre c/o Barcolana). Queste sono solo le prime tappe della campagna che proseguirà nei prossimi mesi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore