Riqualificazioni energetiche oltre periodo d’imposta: ecco gli ingredienti per la trasmissione online

Autorità e normativeNormativaWorkspace

L’agenzia delle entrate ha approvato le specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati relativi alle comunicazioni degli interventi di riqualificazione energetica che proseguono oltre il periodo d’imposta

Approvate le specifiche tecniche per la trasmissione dei dati delle comunicazioni relative ai lavori di riqualificazione energetica che proseguono oltre il periodo d’imposta.

Con un provvedimento siglato il 21 dicembre 2009 dal direttore dell’agenzia delle entrate, Attilio Befera, sono state approvatele disposizioni informatiche necessarie agli intermediari che dovranno inviare, via Pc, le dichiarazioni.

Allo stesso tempo, l’agenzia rassicura che sarà reso disponibile il prodotto software da utilizzare per trasmettere i dati relativi ai soli interventi, che danno diritto alla detrazione del 55%, i cui lavori proseguono oltre il periodo d’imposta.

Una boccata d’ossigeno sia per gli intermediari che avranno dunque il tempo necessario per studiale la procedura, sia per icontribuenti che hanno realzizato i lavori di sicurezza sulla trasmissione corretta.

Inoltre, la comunicazione relativa alle spese sostenute nei periodi d’imposta precedenti, a quello in cui i lavori sono terminati, potrà essere trasmessa in via telematica a partire dal 4 gennaio 2010.

In base a disposizioni ministeriali, l’agenzia ricorda che le prime comunicazioni dovranno essere inviate all’agenzia stessa, esclusivamente in via telematica, entro il 31 marzo 2010, indicando le spese sostenute nel 2009, qualora i lavori non siano già terminati entro il 31 dicembre 2009.

Inoltre, la comunicazione non deve essere inviata nel caso di lavori iniziati e conclusi nel medesimo periodo d’imposta, né con riferimento ai periodi d’imposta in cui non sono state sostenute spese.

Infine, i contribuenti che intendono avvalersi della detrazione sono comunque tenuti a trasmettere all’ENEA entro 90 giorni dalla fine dei lavori, i dati relativi agli interventi effettuati attraverso il sito internet http://efficienzaenergetica.acs.enea.it .

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore