Risparmio con i nuovi System x di Ibm

CloudServer

Consumi energetici e costi di raffreddamento ridotti

I nuovi server e workstation System x sono concepiti in modo tale da ridurre i consumi energetici e i costi di raffreddamento: i nuovi sistemi consentono attualmente una migliore prestazione delle applicazioni fino al 90% e una migliore prestazione globale per Watt fino al 163%; sono stati ideati e ottimizzati in modo da poter supportare i dispositivi informatici più avanzati con modelli CPU quad core di futura generazione Sulla base dei risultati del benchmark ottenuti con il workload di un server Web IBM ha effettuato le misurazioni utilizzando un server x3650 e uno della generazione precedente. I risultati effettivi che si otterranno all’interno di un customer environment dipenderanno dal workload dell’applicazione per quell’ambiente. Il nuovo IBM BladeCenter HS21 è un blade server modulare ad alta densità ideato per supportare l’intera famiglia di chassis BladeCenter. I nuovi sistemi dovrebbero essere disponibili a settembre. Altri sistemi x86 per le più diverse esigenze informatiche aziendali saranno invece presentati come parte del portafoglio IBM System x e IBM Express nei prossimi mesi.

Autore: ITespresso
Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore